Caffè e Natale, binomio perfetto

Nell’immediato Dopoguerra regalare una buona miscela da preparare con la moka era un segno di riscatto, il segno che denotava una certa tranquillità economica e il ritorno ad una vita ordinaria e ai suoi riti. Per chi veniva da tempi bui come quelli delle guerre mondiali, in cui anche un semplice pacchetto di caffè era un lusso o proprio non si trovava se non forse nel mercato clandestino, quel dono aveva un particolare significato. Poterlo regalare era, probabilmente, anche un segno di riscatto.





Agli sgoccioli del 2020, incredibilmente, regalare caffè assume lo stesso valore di riscatto. In quest’anno difficile che ci ha costretto a cambiare le nostre abitudini, compresa quella della pausa caffè al bar con i colleghi o amici, mai regalo sarà più gradito di una macchina del caffè con le sue gustose cialde!

In questo anno in cui le mura domestiche sono diventate il principale luogo d’incontro con famigliari ed amici, acquistare regali utili per la casa e la quotidianità, assume sempre più valore.


Quindi perché non regalare caffè o la macchina del caffè?


Sull’onda dell’attenzione verso doni utili e di qualità, come gli alimentari, sta ritornando di moda anche l’offrire confezioni di questa seducente bevanda. In grani, in polvere con ogni tipo di miscele, in cialde, in capsule… la scelta è molto varia.

Un regalo non troppo impegnativo dai prezzi davvero convenienti e semplicissime da usare. I puristi del caffè non amano molto questo tipo di piccolo elettrodomestico, ma la qualità del caffè rimane inalterata così come l’aroma e il sapore. Grazie al sistema delle cialde o delle capsule verrà erogata la giusta quantità di caffè senza inutili sprechi. Quando si acquista una macchina da caffè viene fornita in dotazione una certa quantità di cialde o capsule, quindi avrete l’opportunità di fare un regalo 2 in 1.

Queste macchine da caffè vengono anche definite multi bevande: si possono preparare cappuccini, tè, tisane, latte o latte macchiato, una funzione davvero interessante per chi vuole preparare la colazione per tutta la famiglia o per gli amici.

L’usanza di regalare caffè in realtà non è mai cessata, ma oggi è di nuovo in crescita. Si regala qualcosa di utile e di pregio. Un dono molto gettonato come, del resto, lo sono le macchine per il caffè espresso.

Per fare il regalo giusto e rispecchiare al meglio la personalità del fortunato che scarterà il pacco regalo, è bene capire come funzionano.


Macchine con capsule

Facili e semplici da utilizzare, sono le più diffuse, perché una volta inserita la capsula nell'apposita fessura e premendo un semplice bottone il caffè sarà pronto per essere servito. Inoltre, le capsule riescono a conservare meglio e più a lungo l'aroma del caffè.

La principale caratteristica è l’erogazione automatica, quindi la macchina interrompe la preparazione della bevanda quando si è ottenuta la quantità giusta.

Se la persona a cui vogliamo regalare la macchina del caffè ama anche il cappuccino, il tè e le tisane, questo è il modello più indicato.


Macchine con le cialde

Questo modello si basa sulle cialde monoporzioni che solitamente sono universali. Il funzionamento intuitivo assicura un riscaldamento rapido, poi è sufficiente inserire la cialda nel porta-filtro quando la macchina arriva a temperatura e, sia che ci piaccia il caffè lungo che quello corto, dobbiamo spegnerla. Una volta usata, la cialda va rimossa manualmente.


Il rito del caffè ha alcune affinità con il rito del Natale, per esempio se lo interpretiamo come momento di raccoglimento e attenzione verso noi stessi e gli altri. Un momento di aggregazione, perché cibo e bevande entrano non dalla porta del dovere ma dal portone del piacere emotivo.

Ma regalare il caffè a Natale resta comunque una bella idea preziosa. Inoltre, a chi non piace il caffè?

Resta un regalo gradito da condividere fra familiari e amici, o uno strumento utile per gustare nuove bevande come Nocciolino, Mokaccino, Cortado, Ginseng e tanti altri, con una spesa davvero minima.

Noi di caffè Buongiorno offriamo una vasta gamma di macchine compatibili con i sistemi: Nespresso, Lavazza A Modo Mio, Dolce Gusto, Lavazza Point e cialde ESE 44 filtro carta 100% compostabili.



Per questo Natale abbiamo deciso di proporvi offerte imperdibili!!


Macchina Piccolo + 112 capsule compatibili Dolce Gusto a soli 49€.

Macchina Mini Me + 112 capsule compatibili Dolce Gusto a soli 56€.


Le capsule comprendono tutte e quattro le nostre miscele di caffè:

Sublime Rosso 80% Robusta 20% Arabica dal gusto forte e intenso per dare una sferzata di energia alla tua giornata

Sublime Blu 50% Robusta 50% Arabica miscela dal gusto dolce ed equilibrato. Crema abbondante e persistente color nocciola.

Sublime Nero 100% Arbica caffè di alta qualità da gustare in qualsiasi momento della giornata. Un gusto sublime per provare sensazioni uniche.

Sublime Deca 100% Robusta per chi ama concedersi il piacere di un buon caffè anche dopo cena


Per gli amanti della Moka o per chi è già in possesso di una macchinetta abbiamo pensato ad altre fantastiche idee regalo:


5 mattonelle caffè macinato per moka + Set 6 tazzine Buongiorno 20€

100 capsule compatibili Nespresso + Set 6 tazzine Buongiorno 29€

6 confezioni capsule compatibili A Modo Mio + Set 6 tazzine Buongiorno 29€



Scopritele tutte sul nostro sito e donate ai vostri cari un regalo utile e perfetto per questo Natale!!


Tutti amano i regali e il Natale è l'occasione giusta per riceverli, ma soprattutto per rendere contenti i propri cari con il dono tanto desiderato. Il 25 dicembre è sempre più vicino e se quest'anno volete interrompere la "tradizione" del regalo all'ultimo momento, è il caso di pensarci fin da ora. Scegliere non è semplice, ma per fare bella figura e avere la riconoscenza dei vostri familiari, un'idea originale e utilissima è la macchina del caffè.

La bevanda più amata di sempre, non solo aiuta ad affrontare ogni giornata con energia, ma è immancabile per concludere in bellezza un pasto abbondante durante le feste. Queste macchine permettono di preparare in poco tempo il caffè per tutta la famiglia e ci aiutano anche a rimanere svegli dopo i lunghi pranzi delle feste!


Prima di arrivare all’oggi, con addirittura l’espresso fatto in casa, il caffè ha però dovuto effettuare un lungo viaggio, nel tempo e nello spazio. In Europa è arrivato tramite i veneziani circa alla fine del Cinquecento, ma già da almeno un secolo la bevanda, proveniente dall’Africa orientale, aveva avuto successo nel medio Oriente. A metà Seicento vi sono già coffee houses a Londra e Oxford, mentre nel 1684, con i sacchi abbandonati dai turchi durante l’assedio di Vienna, un soldato aprì il primo locale nella città asburgica. Il successo fu tale che il porto di Trieste fu invaso da carichi caffè e nella città giuliana sorsero presto numerose torrefazioni. Il vero boom il caffè lo fece nel Settecento: a Venezia aprirono le prime “botteghe del caffè” di goldoniana memoria, come il celeberrimo Florian

Da allora, come detto, di strada ne è stata fatta tanta. In Italia, soprattutto a sud, del caffè se ne è fatto un vero culto, ma c’è da dire che ogni paese ha le sue abitudini, e ognuno pensa che il proprio modo di degustare il caffè sia quello migliore. Moka, espresso, in cialda, caldo o freddo…


Il metodo più diffuso dalle nostre parti è ancora la classica vecchia moka. Il primo segreto sono i “7 grammi” per tazza, che poi sono anche quelli contenuti in quasi tutte le principali cialde da espresso. È la dose giusta, né più né meno.

Ci sono caffè con profumi forti e dosi elevate di caffeina che vanno bene al mattino, appena alzati, e altri più delicati, che ne contengono pochissima, da sorbire magari dopo cena



Una seconda regola è non pressare mai la polvere, non serve. Si deve poi avere l’accortezza di tenere una fiamma moderata e di togliere la caffettiera dal fuoco appena il liquido è uscito. Lo zucchero è un esaltatore degli aromi e del gusto, chi vuole può aggiungerlo senza esagerare, ma ci sono delle miscele che anche chi è abituato al caffè dolce riuscirà a bere senza mettercene neanche un cucchiaino.

Anche la polvere di caffè contenuta in cialde e capsule non è tutta uguale, una non vale l’altra. Ogni miscela contiene centinaia di sostanze, tra cui caffeina in percentuali differenti. Questo non significa che siano migliori o peggiori: come il vino, hanno ognuna la propria destinazione. Ci sono caffè con profumi forti e dosi elevate di caffeina che vanno bene al mattino, appena alzati, e altri più delicati, che ne contengono pochissima, da sorbire magari dopo cena. Informarsi su queste caratteristiche e dotarsi di prodotti differenti permette di poter bere il caffè giusto in ogni momento, e anche più di qualcuno al giorno, come si fa durante le feste, senza timore di avere esagerato.


Ma torniamo, ormai, al nostro regalo. Un primo dubbio che potrebbe assillare chi intende regalare, o regalarsi, una macchina da espresso domestica, riguarda il sistema da preferire: cialde o capsule? Non intendiamo offrire soluzioni che vadano bene per tutti, ognuno ha le sue preferenze, è bene però sapere che per le cialde esiste uno standard, il sistema aperto Ese (Easy Serving Espresso), che non obbliga a legarsi ad alcun produttore essendo perfettamente compatibili. Si scelgano di preferenza, come detto, quelle da 7 grammi di caffè. Esistono anche cialde totalmente biodegradabili, come le nostre. Per le capsule non esiste invece un sistema simile, ogni produttore ha le proprie, anche se ormai non è difficile trovarne di compatibili sul mercato.


Quindi per acquistare il regalo perfetto scopri tutte le offerte sul nostro sito.

BUONGIORNO NATALE 2020 E BUON CAFFÈ A TUTTI!!




19 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
Logo.PNG

Buongiorno Caffè® è un marchio del gruppo Imballaggi Speciali Europa S.r.l.

Contatti

Via Pertini 25/A

43036 Fidenza (PR) Italia
+39 0524 200110

info@buongiornocoffee.it

Seguici

  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Copyright© 2021 - Buongiorno Caffè® marchio del gruppo Imballaggi Speciali Europa S.r.l.

P. IVA 01802680668